L’Inchiesta Quotidiano di Cassino promuove una petizione per il blocco degli stipendi ai consiglieri regionali del Lazio

L’Inchiesta – Quotidiano, si fa promotrice di una raccolta firme per il Blocco di stipendi ed emolumenti per i nostri rappresentanti in Consiglio Regionale, che andrà consegnata al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. “Non diamogli più un Euro…più che il nome dell’iniziativa, è un obiettivo…”
La singolare iniziativa, che scommettiamo godrà del consenso e del sostegno entusiastico dell’opinione pubblica, chiede al Presidente della Repubblica il blocco immediato dell’erogazione dei compensi a tutti i consiglieri regionali, fino ad accertamento delle responsabilità dei singoli e dei gruppi consiliari.
Le somme eventualmente recuperate, poi, andrebbero a costituire un Fondo di Solidarietà a favore di anziani, disabili e categorie economicamente svantaggiate.
Se voleste aderire all’iniziativa potete accedere a questa pagina Facebook e scaricare il form da compilare e rendere alla redazione de L’Inchiesta Quotidiano, in via E. De Nicola, 65 a Cassino.

http://feeds.feedburner.com/blogspot/kuyeF

1 Commento

  1. grazie mille al Bolg di Amaseno per lo spazio dedicatoci…siamo lieti di ritrovare in Voi ed in altri nostri lettori, il sostegno che merita questa iniziativa. grazie La Redazione de "L'Inchiesta" Quotidiano

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*