Ordinanza di stop alla circolazione dei non residenti, il Tar respinge il ricorso dell’A.T.C.

Il Tar del Lazio sezione di Latina ha messo la parola fine alla querelle relativa all’Ordinanza sindacale n°39/2014 e respinto il ricorso presentato dall’Associazione Ambito Territoriale di Caccia (A.T.C.), insieme ad altri,
che chiedeva “l’annullamento previa sospensiva dell’esecutività dell’ordinanza”.
Come avevamo scritto in questo articolo l’Ordinanza n°39/2014 prevede la limitazione della circolazione su alcune strade che si dipanano nel territorio di Amaseno, con l’obiettivo di preservare il patrimonio naturalistico che alcune di queste strade attraversano e garantire l’incolumità degli automobilisti su strade che non presentano i requisiti di sicurezza delle normali strade percorribili da autoveicoli.
La Camera di Consiglio del Tar di Latina, presieduta dal magistrato Santino Scudeller, relatore il Consigliere Antonio Massimo Marra, nelle motivazioni scrive che “[…] il divieto relativo a limitati itinerari stradali interessati dall’ordinanza è supportato in maniera adeguatamente diffusa quanto ad esistenza delle specifiche condizioni di salvaguardia nonché strutturali”.

http://feeds.feedburner.com/blogspot/kuyeF

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*