La Terra di Camilla, la regione finanzia il progetto turistico presentato da Amaseno, Villa Santo Stefano e Prossedi

Camilla e Turno
Camilla e Turno

Amaseno, comune capofila, con Villa Santo Stefano e Prossedi, ottiene un finanziamento dalla regione Lazio nell’ambito del programma per la valorizzazione e promozione turistica dei Borghi del Lazio.

Il progetto “Terra di Camilla- Dalla leggenda ai giorni nostri”, 15° su 150 presentati, verrà finanziato con 50.000 Euro che serviranno per sviluppare un percorso turistico valorizzando il territorio della mitologica Regina Camilla, intercettando i flussi turistici generati dal percorso della vicina via Francigena.

Dei 32 progetti finanziati ben otto riguardano la Ciociaria. Oltre ad Amaseno, Villa Santo Stefano e Prossedi, risultano vincitori i progetti presentati da Roccaseccca ed Aquino con un progetto nei luoghi di San Tommaso; poi Ferentino (insieme a Alatri, Anagni, Fumone e Veroli), San Donato Val di Comino con Arpino e Collepardo, Pastena (insieme ad Arnara e Torrice), Castrocielo e Colle San Magno, ed i progetti singoli dei comuni presentati da Castro dei Volsci e Serrone.

Luigi Vacana,Massimiliano Smeriglio,Daniela Bianchi
Luigi Vacana,Massimiliano Smeriglio,Daniela Bianchi

Grande la soddisfazione per i risultati raggiunti espressa dal sindaco di Amaseno Antonio Como e dal Presidente del Consiglio Provinciale con delega al turismo Luigi Vacana che dichiara: “La bellezza dei nostri borghi, delle nostre mura, custodi di cultura, tradizione e valori ha trovato il giusto riconoscimento della Regione”.

“Grande merito, prosegue Vacana, va anche al Consigliere Regionale Daniela Bianchi ed all’Assessore al Turismo Massimiliano Smeriglio che hanno contribuito a raggiungere questo ambizioso obiettivo”.

Immagini di kladcat e classicgrandtour

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*