Emergenza idrica, il comune pronto a riallacciare alla rete i pozzi di Capodacqua

Acqua potabile
Acqua potabile

Probabilmente era solo questione di tempo, e infatti da questa mattina dai rubinetti degli amasenesi l’acqua comincia ad arrivare col contagocce. Dopo solo pochi mesi, durante i quali la rete idrica era stata alimentata dalla sorgente di Fontana Grande, si torna all’emergenza.

L’amministrazione comunale è al lavoro, in queste ore, per gli adempimenti burocratici per allacciare nuovamente alla rete i pozzi di Capodacqua che, assicura il sindaco Antonio Como, saranno operativi entro poche ore, al più tardi nella prima mattinata di Lunedì.

La scarsità di acqua sta diventando la normalità a causa delle sempre più scarse piogge. Negli scorsi mesi l’amministrazione si è confrontata con tutti gli enti coinvolti (Acqualatina, Provincia, Regione, ASL) per trovare una soluzione definitiva legata al problema dell’acqua.

In attesa della conferenza dei sindaci indetta per Martedì 20 Giugno a Formia, dove il gestore Acqualatina dovrà illustrare ai comuni dell’ATO 4 le misure messe in campo per fronteggiare l’emergenza di questa estate 2017, si torna a ricorrere all’acqua dei pozzi di Capodacqua, messi in funzione qualche anno fa come soluzione per risolvere eventuali situazioni di carenza idrica, ma il cui utilizzo sta ormai diventando la norma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*