Oliva di Gaeta Dop, il Mipaaf riconosce il consorzio di tutela

Oliva di Gaeta Dop
Oliva di Gaeta Dop

“Con Decreto Dirigenziale del 19.7.2017 in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale – si legge in una nota a firma del presidente Maurizio Simeone -, il Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha riconosciuto definitivamente il Consorzio per la Tutela e la Valorizzazione dell’Oliva di Gaeta DOP, con attribuzione dell’incarico a svolgere le funzioni previste dalla Legge 526/99, di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e di cura generale degli interessi relativi alla denominazione ‘Oliva di Gaeta D.O.P.’”.

Inizia così ufficialmente l’attività istituzionale del Consorzio di Tutela, al quale aderiscono già circa 120 aziende; per l’Oliva di Gaeta Dop (Amaseno rientra tra i comuni compresi nell’areale di produzione) attualmente, quindi, esiste non solo la certificazione del prodotto affidata all’Organismo di Controllo nominato dal Mipaaf (3A-PTA diretto dal dottor Federico Mariotti), ma anche la promozione e la valorizzazione del prodotto e, soprattutto, la tutela anche attraverso la repressione delle frodi affidata al Consorzio di concerto con l’Ispettorato Centrale della Tutela della Qualità istituito presso il MiPAAF.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente del Consorzio Simeone e dal vice Giuseppe Suprano che ringraziano tutti i soggetti che hanno fornito il loro contributo “per questo importante traguardo, in particolar modo l’Arsial (l’Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio) e il dottor Domenico Tommasino Noviello (agronomo del Consorzio di Tutela) il cui contributo tecnico è stato determinante”.

Fonte: latina today

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*