Terracina scelta come sito italiano da Legambiente nel progetto internazionale #PlasticFreeBeaches

Terracina, che ha contribuito ai risultati presentati da Legambiente all’ONU a giugno scorso attraverso l’analisi e la classificazione dei rifiuti spiaggiati, marini e sui fondali fatte dai volontari del Circolo locale, è stata scelta da Legambiente come il sito marino e costiero che rappresenta l’Italia nel progetto internazionale #PlasticFreeBeaches, nel prestigioso programma “Beyond Plastic Med” finanziato dalla Fondazione del Principato di Monaco, progetto assegnato a Legambiente a seguito di una serrata competizione a cui hanno partecipato numerose e titolate organizzazioni internazionali.

Terracina è quindi il sito pilota per la definizione della cosiddetta “multistakeholder governance” proposta da Legambiente all’ONU come modello “mondiale” in cui ogni operatore economico, sociale, scolastico, istituzionale sarà coinvolto per raggiungere l’obiettivo di avere una spiaggia senza plastiche (#plasticfreebeaches) sensibilizzando tutti (cittadini, turisti, sportivi, pescatori, esercenti, scuole, gestori dei rifiuti, operatori turistici) ad una raccolta e un’analisi differenziata dei rifiuti e al cambiamento dei comportamenti di acquisto, riducendo in particolare il packaging usa e getta di plastica. Dopo l’avvio del progetto e la consegna dei kit informativi e dei bidoni di raccolta delle plastiche e la presentazione dell’iniziativa a tutti i partecipanti, è stato concordato un ampio calendario di eco-animazioni imperniate sulla sfida internazionale #5minuteschallenge – in 5 minuti puoi salvare una tartaruga marina.

Il calendario delle eco-animazioni con la sfida internazionale #5minuteschallenge – In 5 minuti puoi salvare una tartaruga marina (che si svolgeranno tutte in orario 17.00 – 18.30) è il seguente:

  • 21 agosto – Stabilimento Italcanada
  • 22 agosto – Stabilimento Shangri la’
  • 23 agosto – Stabilimento Torre del Sole
  • 24 agosto – Stabilimento Piccolo Lido
  • 25 agosto – Stabilimento Il Galeone
  • 28 agosto – Stabilimento Il Gabbiano
  • 29 agosto – Stabilimento Alberto a mare
  • 30 agosto – Stabilimento Le Rive di Traiano
  • 31 agosto – Stabilimento La Rotonda

Fonte: h24notizie

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*