Salvatore Rinna: “Congelare la mozzarella di bufala affosserebbe l’intero settore”

I produttori del Lazio e la Coldiretti reagiscono uniti contro la proposta avanzata al Mipaaf dal Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop di poter congelare il prodotto per rispondere alla variazione di domanda dei consumatori nei diversi periodi dell’anno. Si tratterebbe della possibilità di poter congelare la mozzarella di bufala nel periodo autunno-inverno quando la domanda scende drasticamente per poter poi rispondere all’impennata di richiesta nel periodo estivo utilizzando, appunto, il prodotto decongelato.

Salvatore Rinna, presidente del CAB, è molto chiaro: “Una simile modifica determinerebbe la dequalificazione del prodotto e indebolirebbe il sistema della tracciabilità, incentivando il ricorso a sofisticazioni e mistificazioni che finirebbero per disorientare i consumatori”.

Una contrarietà già espressa più volte nel recente passato, l’ultima il 10 ottobre scorso quando Coldiretti, a seguito della prima assemblea tenuta dai produttori di Amaseno e Pontinia, scrisse all’assessore regionale all’agricoltura del Lazio, Carlo Hausmann, ribadendo la contrarietà di Coldiretti, CAB e produttori del Basso Lazio, dove si concentra la produzione dell’intera regione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*