Storie Nane, un’antologia di racconti il nuovo lavoro di Bruno Macerollo

E’ uscito il nuovo libro del professor Bruno Macerollo, una raccolta di racconti brevi e brevissimi che l’autore ha scritto nel corso degli anni. “Storie nane”, perché alcuni dei racconti pubblicati durano il breve spazio di una pagina, o, forse, perché raccontano della piccolezza della condizione umana.

Come nel suo precedente romanzo, il professor Macerollo, già insegnante di lettere, preside e dirigente scolastico ora in pensione, riprende i temi e lo stile che ne caratterizzano la poetica. Storie filosofiche, brevi racconti, vicende varie raccontate con linguaggio ricco di termini desueti, sempre attraverso uno sguardo scettico e disilluso per la banalità e la bassezza della condizione umana, ma sempre con l’ambizione che questa possa elevarsi al livello a cui aspira.

Uno zibaldone, un’opera che il professore accosta a “L’uomo senza qualità” di Musil, in cui divagazioni sociologiche, filosofiche e narrative si dipanano intorno alla trama, spesso con tono ironico e beffardo.

“Storie nane” è edito da Vertigo nella collana Approdi, e può essere acquistato online su diverse piattaforme tra le quali ibs al prezzo di 12/15 Euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*