Una corsa a due per il rinnovo del consiglio comunale santostefanese

Dopo l’esperienza del commissariamento è pronto a ricandidarsi Giovanni Iorio che avrà come avversario un vecchio compagno d’avventura, Maurizio Iorio

I giochi sono fatti anche a Villa Santo Stefano. Nella mattinata di sabato 27 aprile, sono state depositate presso il municipio di Largo Bonomo, le due liste civiche che intendono dare una guida politica al paese dopo un anno trascorso in regime di commissariamento. Per il posto da sindaco, scendono in campo due big della politica locale, un tempo insieme al governo del paese, ora avversari: Giovanni Iorio con la sua Uniti per Villa e Maurizio  Iorio con la civica Obiettivo Villa. Giovanni Iorio è pronto a trovare consensi al suo operato dopo che il voto negativo sul bilancio da parte di alcuni esponenti della maggioranza aveva aperto le porte al commissariamento del comune. Per fortuna, non ci sono stati ritocchi alla tassazione, né stravolgimenti nella strada tracciata dall’ultima amministrazione. Così Giovanni Iorio torna a candidarsi come sindaco di Villa, sempre con la lista civica “Uniti per Villa”, ma quasi completamente rinnovata per darle maggiore coesione. Questi i suoi componenti: Bonomo Vincenzo, Cipolla Arturo, Cipolla Tania, Iorio Ludovica, Leo Giulio, Massaroni Remo, Petrilli Paolo, Pisa Roberto, Rossi Giuseppe, Talocco Enrico. Dall’altra parte, dopo una lunga pausa politica, decide di tornare in campo Maurizio Iorio, già sindaco di Villa per due mandati, dal 1995, ora di nuovo candidato a sindaco con la lista civica Obiettivo Villa. Ecco i nomi dei candidati consiglieri che, con lui, puntano dritto al governo del paese: Bonomo Ivano, Cipolla Andreina, Colagiovanni Davide, Cristini Alessandra, Felici Marco, Iacovacci Fabio, Massaroni Sergio, Olivieri Massimo, Zolli Andrea, Zomparelli Ascenzo detto Enzo. MB  

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*