Bottiglie di birra vuote abbandonate in centro: ogni mattina i residenti devono rimuovere i resti della movida

movida in centro bottiglie di birra e resti di bagordi

stamane in piazza

Movida in centro storico: bottiglie di birra vuote lasciate in giro per la piazza. Anche se possono sembrare bevitori “disciplinati” che lasciano i vuoti di birra dentro buste di plastica pronte per essere rimosse, non sanno che il vetro viene raccolto una volta a settimana e che così facendo creano solo problemi ai residenti ed ai negozianti. Stiamo parlando della piazza principale del paese, antistante la chiesa gotico cistercense di Santa Maria luogo deputato ad un certo tipo di contegno, luogo in cui i residenti contribuiscono alla pulizia ed alla sanificazione dei vicoli storici adiacenti la preziosa collegiata. Queste sono gravi forme di inciviltà ed a nulla vale l’impegno di chi cerca di tenere pulito se ogni mattina l’area deve essere bonificata. Non si possono usare i muri come vespasiani e le fioriere come ceneriere. Non è una questione di controlli, di vigilanza o di mancata pulizia ma una forma di civiltà. L’estate è lunga ed i problemi tenderanno ad aumentare se questi gruppi allegri non capiscono che insieme alla loro euforia, a notte tarda devono portarsi via anche bottiglie, bicchieri, carte di patatine, mozziconi di sigarette e quant’altro. Ci sono angoli del paese che puzzano talmente di urina umana che alcune persone hanno deciso di disinfettare autonomamente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*