Arriva il comunicato del sindaco Como: si ricomincia con la ditta Offreda a ritirare i rifiuti da giovedì 31 ottobre

E’ arrivata nel pomeriggio di oggi l’attesa “lieta novella”: da domani si ricominceranno a raccogliere i rifiuti anche ad Amaseno. La comunica il sindaco Antonio Como via social, per ora e per dare maggiore incisività e diffusione al messaggio davvero tanto atteso. Dopo lo stop dato venerdì scorso alla Tac, il primo cittadino si era visto costretto a chiedere la collaborazione della cittadinanza perché tenessero i rifiuti in casa, in attesa di risolvere la delicata questione e garantire il ripristino del servizio. Ora è fatta. Si ricomincia domani con l’umido, la tipologia di rifiuto più deperibile, per continuare sabato con l’indifferenziato. La raccolta sarà sempre porta a porta e su tutto il territorio. Dalla settimana prossima si tornerà a seguire il calendario preesistente il fermo della Tac Ecologica, che adesso, temporaneamente, verrà sostituita nel servizio della raccolta differenziata e della pulizia del paese dalla ditta “Offreda snc”. In attesa della nuova gara.

+++ Attenzione +++
Riprende il servizio di Raccolta dei Rifiuti.
È stata appena adottata l’ordinanza sindacale per l’affidamento del servizio alla nuova ditta che gestirà la raccolta dei rifiuti per i prossimi sei mesi.
La ditta è la “Offreda snc” di Luigi Offreda.
Domani 31 ottobre la ditta inizierà il servizio raccogliendo la frazione di umido mentre sabato 2 novembre verrà raccolto l’indifferenziato.
La settimana prossima la raccolta verrà effettuata secondo il calendario precedente.
Sicuramente in questo nuovo inizio, vista l’urgenza del passaggio del servizio alla ditta subentrante, ci potranno essere delle difficoltà o dei disservizi che, come sempre fatto, verranno superati con la collaborazione di tutti, collaborazione che non è mai mancata in questo ed in altri momenti particolari e per la quale vi ringrazio.
In questo delicato passaggio abbiamo garantito con estrema serietà, osservando scrupolosamente le prescrizioni normative in materia, la tutela ambientale, nell’interesse della collettività, e la salvaguardia degli operatori coinvolti.”
Nei prossimi giorni verranno fornite tutte le informazioni per i vari servizi che verranno attivati.
Grazie per la pazienza che avete avuto.

Il sindaco
Antonio Como

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*