Per accedere al “Castrum Santi Laurentii” c’è ora bisogno del biglietto, esentati i ragazzi fino a 14 anni

una sala del museo

Fissato il costo del biglietto per accedere al museo civico-diocesano “Castrum Sancti Laurentii”. Per ammirare le splendide opere di epoca soprattutto medievale custodite nelle sale del Castello cittadino, sede appunto del museo, bisognerà d’ora in poi, pagare un ticket di accesso. Il prezzo è stato determinato dalla giunta guidata dal sindaco Antonio Como (deliberazione n.54 del 18/08/2020) considerando le spese necessarie al mantenimento del museo, stimate in 6000 euro all’anno, e tenendo conto del fatto che il Comune di Amaseno, non trovandosi in una situazione strutturalmente deficitaria, non è costretto a rispettare la soglia minima della copertura del 36% delle spese per il servizio museale, rientrante tra quelli a domanda individuale, come prevede la normativa in materia. Per accedere al Castrum Sancti Laurentii basterà acquistare un biglietto del costo di 1 euro, riservato agli adulti. I ragazzi fino a 14 anni, infatti, avranno l’ingresso gratuito, mentre per le scolaresche che vorranno far visita alle sale del museo, il costo è fissato in 5 euro per classe. In pratica, si tratta di un costo minimo, pari appena alla copertura dello 0,05 % delle spese di manutenzione, un evidente indirizzo politico che va nel senso della più ampia possibilità di accesso alla cultura. Da quando è stato inaugurato, anni or sono, ormai, il museo civico diocesano di Amaseno era stato sempre ad entrata libera, adesso si è pensato di normalizzare l’ingresso con un biglietto minimo che non scoraggerà certo i visitatori, ma anzi dovrebbe far comprendere meglio di quante bellezze e di quale patrimonio artistico di pregio sia custodito nel “Castrum Sancti Laurentii”, tra l’altro strutturato in modo efficiente e locato in uno dei siti più suggestivi del paese.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*