Finestre aperte nello stabile delle case popolari deserte. I residenti segnalano

Si aprono da dentro, perciò deve averle aperte per forza qualcuno, parliamo delle pesanti persiane delle case popolari di via Fortuna. I residenti hanno segnalato la situazione che da ieri ha assunto le caratteristiche di un vero e proprio giallo perché nessuno ci abita. Il prezioso e costoso edificio ora è in balia dei piccioni, dell’incuria e forse di altro. La scorsa estate scrivemmo delle condizioni in cui stazionava l’area verde interna. La competenza è dell’Ater stessa ma visto che lo stabile è situato proprio al centro del paese, in caso di urgenza e pericolosità, agiranno le forze di zona. La scorsa settimana le finestre erano chiuse, ieri invece erano completamente spalancate e sbattevano le persiane. Albergo per piccioni, ricettacolo per topi, luogo pericolosamente incustodito. Molte volte i cittadini di Amaseno hanno provato a chiedere alloggio ma invano. La situazione è stata segnalata ed il comune si sta muovendo.

Lara Celletti
Informazioni su Lara Celletti 227 Articoli
La prima giornalista donna delle nostre zone, iscritta all'ordine dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato presso giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Contemporaneamente dopo l'acquisto ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*