Premio al lettore biblioteca attiva

Premio al lettore
Premio al lettore

Villa Santo Stefano – Nel ricco programma della Primavera della cultura, organizzato dal comune di Villa Santo Stefano, ha trovato spazio una manifestazione davvero molto interessante e di grande spessore culturale: Il Premio al lettore.

La cerimonia si è svolta nella biblioteca che si trova al secondo piano del palazzo cardinale Domenico Iorio, venerdì 14 in mattinata, in un’atmosfera di grande entusiasmo. Migliori lettrici sono risultate Giada Gioia Cipolla, per la sezione junior della secondaria di primo grado e Lucia Iorio di 20 anni, per la categoria senior. A premiare le ragazze è stato Danilo Collepardi, il presidente del sistema bibliotecario Valle del Sacco cui la biblioteca santostefanese appartiene, presente la bibliotecaria Anna Antonetti e la sua collaboratrice Ilenia Cipolla Ilenia, nonché la professoressa Tania Cipolla, responsabile di sede della scuola secondaria di primo grado diretta dalla professoressa Augusta Colandrea.
Ideatrice e coordinatrice della manifestazione, l’assessore Franca Colonia che ha mostrato tantissimo orgoglio per i risultati raggiunti e soprattutto per il successo che sta avendo la biblioteca come luogo culturalmente virtuoso nonché fucina ed incubatore di idee. Basta dire che i dati parlano chiaro, i numeri valgono più di tante chiacchiere: nel 2014 la biblioteca ha prestato 199 libri; nel 2015, con nuovi acquisti, 254; 191 nel 2016, a causa della mancata acquisizione di nuovi libri per problemi del comune di Ceccano capofila.

Da parte di tutti, sempre l’invito a frequentare la biblioteca ed a leggere, soprattutto educare i giovani alla lettura ed all’abitudine di vivere gli spazi culturali da cittadini attivi. Appuntamento finale il prossimo 21 aprile a Ferentino, con la premiazione finale di tuti i vincitori delle biblioteche del sistema. Marco Bravo

Lara Celletti
Informazioni su Lara Celletti 288 Articoli
La prima giornalista donna delle nostre zone, iscritta all'ordine dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato presso giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Contemporaneamente dopo l'acquisto ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*