Primi commenti al voto delle europee ad Amaseno, parla De Lellis

Il rappresentante locale della Lega esprime tutta la sua soddisfazione per l’ottimo risultato della Lega ad Amaseno

A voler commentare il risultato elettorale ad Amaseno, all’indomani delle elezioni europee, è il consigliere comunale Vittorio De Lellis, in qualità di rappresentante locale della Lega. <<789 preferenze espresse alla “Lega Salvini premier” sono davvero un risultato ragguardevole qui ad Amaseno – il giudizio di De Lellis – Un risultato straordinario di cui sono pienamente soddisfatto ed entusiasta in qualità di rappresentante della Lega sul territorio. Come accaduto in molti paesi e città, la Lega si conferma il primo partito a meritarsi la fiducia degli elettori. Qui ad Amaseno i voti riportati hanno doppiato quelli del M5S e più che triplicati quelli del Pd, un risultato che ci riempie di orgoglio e ci conferma che siamo sulla buona strada, che Salvini sta ben governando e che tutti noi della Lega dobbiamo aumentare gli sforzi e l’impegno per riportare l’Italia, ma anche i territori in cui viviamo, ad essere di nuovo protagonisti nel processo di crescita e sviluppo. Partendo dal risolvere i problemi della gente, che è stanca di essere messa sempre da parte, dopo i grossi interessi di multinazionali e banche, e subire le scelte di paesi con maggior peso politico. Andare in Europa più forti significa portare la loro voce nel luogo dove si prendono le decisioni strategiche che si ripercuotono, poi, sulla vita dei cittadini e delle imprese, perciò questo voto era molto importante. Sebbene questi voti rispecchino l’andamento nazionale, e non sono chiaramente tutto merito mio, qualcosina ho certo fatto anch’io. Ringrazio, comunque, a nome della Lega, tutti gli elettori, come devo ringraziare Francesco Zicchieri,  coordinatore Lazio della Lega, che mi ha accolto in questa grande squadra ed è con lui, con Salvini, come con tutto il partito che voglio esultare per questo grande risultato che vede la Lega primo partito anche ad Amaseno>>.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*