Entro il 10 luglio i bonus alle imprese da “Pronto Cassa-Fare Lazio”, si impegna la Regione

BANDO PRONTO CASSA-FARE LAZIO: ALLE 12 DI VENERDÌ LUCE VERDE PER CIRCA 31.000 DELLE 42.000 DOMANDE

Buone notizie dalla Pisana per le tante aziende della nostra regione, ed anche della Valle dell’Amaseno, che hanno chiesto un aiuto alla Regione Lazio per far quadrare i loro conti. L’opportunità si è presentata in pieno lockdown con l’apertura del bando “Pronto Cassa-Fare Lazio”, attraverso cui gli amministratori di tante attività in crisi hanno richiesto un finanziamento a condizioni agevolate alla Pisana. Tantissime le domande, tanto che la regione Lazio ha pensato di aumentare i fondi messi a disposizione e deciso di accontentare tutti gli aventi diritto. Adesso gli ultimi immancabili passi burocratici, ma l’annuncio che arriva da una nota della Regione Lazio, lascia ben sperare per la chiusura dell’iter, quindi con l’accreditamento sui conti correnti delle imprese beneficiarie. La data annunciata è quella del 10 luglio, si ratifica venerdì prossimo.

<<Procede speditamente la lavorazione delle pratiche delle domande del bando Pronto Cassa-Fare Lazio. Alle 12.00 di venerdì, delle 41.997 domande di finanziamento ricevute e protocollate circa tre quarti risultano deliberate positivamente, ossia 30.747>> – si legge nel comunicato della Pisana – Di queste ultime 18.847 hanno avuto il COR – il codice rilasciato dal Registro Nazionale degli Aiuti necessario in ogni caso di erogazione di fondi pubblici – e sono a vari stadi di elaborazione (contratti in corso di invio, contratti stipulati, erogati o in attesa della firma da parte dei beneficiari), mentre altre 11.900 pratiche sono in attesa di COR.

Per quanto riguarda le pratiche restanti, 2.064 sono in corso di istruttoria, per 6.995 si è in attesa di un’integrazione della documentazione o sono oggetto di verifica campionaria, mentre 2.191 sono state deliberate negativamente o sono state oggetto di rinuncia da parte dei richiedenti.

“La lavorazione delle numerosissime domande ricevute da Pmi e professionisti con partita Iva per il bando Pronto Cassa-Fare Lazio prosegue secondo la tabella di marcia annunciata. Entro la prima decade di luglio saremo in grado di garantire a tutti gli aventi diritto le risorse del bando; per il quale la Regione ha mobilitato, anche grazie all’accordo con la CdP, ben 375 milioni di euro”, così il vicepresidente della Regione Lazio, Daniele Leodori, e l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Ricerca, Start-Up e Innovazione, Paolo Orneli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*