Un viaggio nel medio evo, nel B&B Santa Maria, centralissima mansarda di via Fortuna

Non ha bisogno di presentazioni il bed & breakfast Santa Maria, se non altro per la location artistica dove è inserito. Si tratta di una mansarda panoramica con vista sulla splendida cattedrale gotica di Santa Maria Assunta (1177) di Amaseno. Un piccolo ed accogliente mini appartamento che non ha l’identità della solita camera singola: gli ospiti hanno a disposizione una mansarda che funge da spazio attivo con vasca idromassaggio, aria condizionata, TV a muro e cucina staccata situata al piano di sotto. Questo posto è il frutto di un’accurata riqualificazione dovuta ad un’opera di restauro e ripristino del patrimonio pre-esistente di origine alto medievale, infatti nella struttura esiste ancora un arco a sesto acuto probabilmente molto antico. Si entra da via Fortuna e non dalla piazza, al civico 4 per poi trovarsi in una cucina indipendente in pietra da cui si accede alla mansarda. La struttura è recentemente gestita dal giovane Gabriele Bravo. Offre anche visite guidate sul territorio e servizi turistici, visite al museo ed alla chiesa collegiata gotica, nonché al centro storico ed alle aziende agricole di zona. Nel B&B Santa Maria è possibile assaggiare specialità locali e vini laziali. Questo posto viene scelto per la sua centralità e la bellezza che si fonda sulla sintesi perfetta tra antico e moderno, gli antichi basamenti alto medievali hanno dato le basi per il restauro di questa location perfettamente adeguata alle esigenze di turisti ed ospiti che arrivano per motivi religiosi (e non) vicino una chiesa così importante.

Prodotti tipici
Camera con vista
Lara Celletti
Informazioni su Lara Celletti 573 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Attualmente presso l'IIS Ceccano FR tiene un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*