L’architetto Gaspare Vinciguerra è rimasto vittima di un incidente stradale tra Ceprano e Pofi

Architetto Vinciguerra

Amaseno saluta il suo concittadino deceduto: l’architetto Gaspare Vinciguerra. Andiamo con ordine, mercoledì 12 agosto, in pomeriggio ad Amaseno si è saputa la terribile notizia che ha lasciato tutti basiti. Dopo la triste scoperta sul posto sanitari ed inquirenti non hanno potuto far altro che sincerare il decesso del noto professionista. Aveva 68 anni, il suo hobby era il karaoke ed abitava ad Amaseno. Aveva lavorato come dirigente presso l’ufficio tecnico del comune di Sora ma in giro per la provincia di Frosinone è pieno di opere derivate dalla realizzazione dei suoi progetti. L’architetto lavorava anche in uno studio al centro di Amaseno, paese d’origine e scenario di tante battaglie politiche, lascia moglie e due figli, il fratello e la mamma adorata. Per lui l’architettura era una fede, in ogni momento della sua vita ha cercato di dimostrare che grazie ad una corretta linea urbanistica ci sarebbe stata una vera crescita sociale. Famoso per le sue battaglie politiche ed ambientali, il professionista era noto per le sue opere innovative e molto particolari di cui la sua Amaseno è piena. Non appena si è saputa la notizia della morte del concittadino, il comune ha annullato le manifestazioni programmate e sono iniziati ad arrivare centinaia di messaggi di condoglianze alla famiglia ed al figlio Antonio che recentemente stava gestendo lo studio del padre. Grande appassionato di arte, l’arch.Vinciguerra, molto tempo fa si occupò della riqualificazione della chiesa gotica di Santa Maria, ripristinando il pavimento, noto anche per la sistemazione e l’utilizzo funzionale di spazi verdi ed aree urbane. Erano circa le 13,00 quando su allarme di passanti che hanno visto la macchina nel fossato sono scattati i soccorsi, è avvenuto poco distante dal casello dell’autostrada sulla strada Caragno, dopo che la macchina è rotolata giù in un fosso per una ventina di metri. Destino volle che anche suo fratello Antonio morì a causa di un terribile incidente. Ora il corpo è a disposizione dell’autorità giudiziaria e la data del funerale ancora non è stata fissata. Vivrà per sempre nelle sue opere.

Lara Celletti
Informazioni su Lara Celletti 321 Articoli
La prima giornalista donna delle nostre zone, iscritta all'ordine dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato presso giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Contemporaneamente dopo l'acquisto ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria

1 Commento

  1. In anni passati, durante una visita di alcuni giorni ad Amaseno, ho avuto il piacere di conoscere personalmente l’arh. Gaspare Vinciguerra, personaggio storico ed importante per il paese, purtroppo deceduto in un incidente. A a tutti i suoi famigliari, alla cittadinanza, che lo ricorda con grande rimpianto, giungano le mie personali condoglianze.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*