Ancora casi, accertati e presunti, di Covid-19 ad Amaseno mentre a Villa Santo Stefano la situazione è invariata

Sono stati proprio l’amministrazione comunale di Villa Santo Stefano ed il primo cittadino di Amaseno a dare le notizie che vi riportiamo di seguito per contribuire ad una migliore informazione e per cercare di combattere il terribile virus. tutti sono invitati alla massima prudenza

Dal comune di Villa Santo Stefano

Abbiamo ricevuto la comunicazione:
Le due persone che hanno soggiornato con il positivo, sono risultate negative.
Resteranno comunque in isolamento domiciliare e ripeteranno il test per i primi di settembre.
Il caso positivo, per ora, è sempre uno.
Aggiorneremo costantemente la situazione.

Dal sindaco di Amaseno Antonio Como

Abbiamo purtroppo altri tre casi di di nostri concittadini positivi al tampone, a loro va la nostra vicinanza oltre che gli auguri di una pronta guarigione,

Tutti sono in contatto con gli organi competenti e stanno seguendo le indicazioni del caso.

Invito tutti i cittadini ad essere solidali e a rispettare la privacy di chi purtroppo sta vivendo questa situazione che poteva e può capitare a tutti, nessuno è immune.

In questo momento particolare è però importante che ognuno di noi rispetti in maniera rigida le prescrizioni anti Covid :
Uso delle mascherine
Distanza interpersonale
Pulizia costante delle mani
Evitare assembramenti

Invito inoltre tutte le persone che per vari motivi si sono sottoposti o si devono sottoporre a esami seriologici o tampone a mettersi, per precauzione, in isolamento volontario così come invito tutte le persone che rientrano da zone a rischio tra le quali Croazia, Spagna, Grecia e Malta oltre che dalle regioni Sardegna, Puglia ed Emilia Romagna, e chi sospetta di aver avuto contatti a rischio di fare la stessa cosa oltre che a seguire le indicazioni del proprio medico di famiglia che della Asl di Frosinone che può essere contattata tramite il nr verde 800118800

Non è tempo di allarmismi o di chiacchiere inutili ma è tempo di attenzione maggiore e solidarietà a chi purtroppo sta subendo il problema.

A loro deve andare solidarietà, vicinanza e rispetto della privacy.

Dimostriamo ancora una volta la nostra maturità come comunità unita e solidale.

Ricordo alle attività commerciali, di ristorazione e a tutti gli esercizi pubblici che l’obbligo di far rispettare le norme anti Covid è degli esercenti stessi, il mancato rispetto prevede multe e sanzioni oltre che la chiusura delle attività.

Evitiamo allarmismi, chiacchiere inutili e tutto andrà bene.

Lara Celletti
Informazioni su Lara Celletti 312 Articoli
La prima giornalista donna delle nostre zone, iscritta all'ordine dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato presso giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Contemporaneamente dopo l'acquisto ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*