Lotta alla povertà: appello del parroco al comune, don Italo Cardarilli chiede beni di prima necessità per i poveri

AMASENO – Le difficoltà economiche che stanno attraversando molte famiglie, ora soprattutto a causa della pandemia, hanno spinto la giunta comunale guidata dal sindaco Antonio Como a deliberare negli ultimi giorni del 2021 un atto di indirizzo per la distribuzione di beni alimentari e prima necessità. La situazione, infatti, è talmente delicata e seria che interi nuclei familiari sono venuti a trovarsi in condizioni di disagio tali da non essere in grado di procurarsi i generi di prima necessità, a partire dal cibo ma anche con riferimento ai medicinali o alle utenze domestiche di luce, gas ed acqua. Nonostante la distribuzione di buoni spesa, quale sostegno alle famiglie in difficoltà, fatta più volte insieme ad altre forme di sostegno, si è comunque palesata la necessità per l’amministrazione di provvedere ad ulteriori forme di integrazione dei provvedimenti già implementati. Questo anche sulla base di una nota da parte del parroco di Amaseno, Don Italo Cardarilli, a nome della Caritas Diocesana che opera sul territorio, con cui sono stati chiesti al Comune beni di prima necessità da destinare alle famiglie bisognose ed in difficoltà economica del territorio, a seguito dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Detto, fatto. Il comune acquisterà 2500 euro di alimenti presto in distruzione con la Caritas ed il Servizio Civile. <>. Marco Bravo

Lara Celletti
Informazioni su Lara Celletti 572 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Attualmente presso l'IIS Ceccano FR tiene un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*