sessanta persone vaccinate, tra cui varie prime dosi, dal camper vaccinale con l’esercito italiano

Amaseno – Sono stati accolti come dei veri eroi, i militari dell’Esercito Italiano, che stanno fiancheggiando il personale della Asl di Frosinone per garantire che tutti i cittadini possano avere la possibilità di vaccinarsi raggiungendoli direttamente nella piazza del loro paese. In qualche caso anche direttamente al domicilio, come avvenuto per alcuni assistiti della casa di riposo “Padre Pio”, impossibilitati a muoversi. Insomma, come ha tenuto a sottolineare lo stesso responsabile Asl di questo riuscitissimo tour vaccinale fatto in collaborazione con le Forze Armate, il dott. Enrico Straccamore, è bello e rassicurante vedere come i nostri soldati questa volta si siano schierati non a protezione dei confini nazionali ma a protezione della salute dei cittadini. Un gesto molto apprezzato da quanti ieri, nella centralissima piazza XI Febbraio, si sono recati in tutta tranquillità a farsi somministrare il vaccino contro il Covid-19, l’arma più efficace contro la pandemia ancora in corso. Circa sessanta le dosi somministrate, in qualche caso anche prima dose, ai residenti di Amaseno ma anche ad alcuni cittadini di paesi limitrofi come a cittadini stranieri. Oltre al team dell’Esercito e dei sanitari della Asl, anche i volontari della Croce Rossa Italiana, tra cui molte donne. Un appuntamento ben riuscito, tutto si è svolto nella massima sicurezza e serenità, prime dosi, seconde dosi, dose booster, di Moderna o di Pfizer, bastava essere maggiorenni. Un esempio di come la Asl intenda essere sempre più presente sul territorio, arrivando a raggiungere i cittadini dove sono più comodi e sereni, insomma sembrava quasi di assistere alle prove tecniche di una medicina di prossimità che nei prossimi anni prenderà certamente sempre più piede. <>.

Informazioni su Lara Celletti 1222 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*