Tanti ciclisti, tanto rischio

Amaseno – Con l’affacciarsi del primo sole ed, in generale, con la risalita delle temperature, tornano numerosi i ciclisti lungo le nostre strade. Particolarmente frequentata, la domenica, è la provinciale Guglietta – Vallefratta, che collega Amaseno sia a Castro dei Volsci che al pontino. Niente di più ecologico e salutare, non c’è che dire. Il crescere degli amanti delle due ruote, da soli o in gruppo, soprattutto nei giorni festivi, qualche preoccupazione la crea perché si incontrano sulle vie di ogni tipo, dalle comunali alle provinciali e regionali. Questo anche alla luce dei diversi incidenti che si sono registrati nelle ultime settimane, estremamente rischiosi per chi ha un casco come sola protezione. L’amore per la due ruote, negli ultimi anni soprattutto, si palesa anche a cavallo di una moto. Sempre più frequenti, perciò, con le belle giornate, anche la presenza sulle strade di gruppi di motociclisti. Una commistione di auto, bici e moto che potrebbe creare dei seri problemi alla circolazione in termini di sicurezza, tanto che automobilisti ma anche ciclisti e motociclisti si augurano una regolamentazione del traffico per consentire a tutti di dedicarsi al proprio svago. Innanzitutto, il fenomeno fa emergere una grave carenza diffusa un po’ su tutto il territorio, vale a dire la mancanza di piste ciclabili o circuiti dedicati ai bikers, sebbene tanto sbandierate negli anni. Anche una segnaletica più adeguata potrebbe servire a tenere massima l’attenzione per strada. La massima prudenza, per ora, è quanto di meglio si possa consigliare,in attesa che la transizione ecologica sfoci pure in infrastrutture idonee agli amanti delle due ruote.

Informazioni su Lara Celletti 1218 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*