L’amministrazione aderisce a Ossigeno della Regione Lazio per nuovi spazi verdi

Castro dei Volsci – Sempre attenta l’amministrazione comunale di Castro dei Volsci all’ambiente, alla sua valorizzazione e tutela. Nella convinzione che un territorio dove si attui una svolta green sia non solo più accogliente per chi intende visitare il paese, ma soprattutto sia più a misura di cittadino, contribuendo senza dubbio al miglioramento della qualità della vita. Ebbene, tra le tante iniziative a favore dell’ambiente e del verde urbano, la giunta guidata dal sindaco Leonardo Ambrosi ha deliberato nei giorni scorsi l’adesione al nuovo bando regionale per la piantumazione di nuovi alberi sul territorio. Si tratta della seconda edizione del progetto “Ossigeno” che la Regione Lazio ha voluto riproporre visto il successo che ha riscontrato in tantissimi comuni nella sua prima formulazione. In particolare, si tratta della manifestazione d’interesse per la selezione di progetti su aree pubbliche o ad uso pubblico finalizzata alla piantumazione di nuovi alberi ed arbusti del territorio della Regione Lazio. Il Progetto “OSSIGENO” si inserisce nell’ambito delle azioni relative a “Lazio Green” ed ha come obiettivo il rimboschimento urbano e periurbano del territorio regionale, con il fine di contrastare i cambiamenti climatici in atto, mediante la piantumazione di sei milioni di nuovi alberi, uno per ogni abitante della regione. La Pisana garantirà la fornitura e messa a dimora di alberi e arbusti ma non la realizzazione di opere e lavorazioni di riqualificazione urbana. Nel progetto comunale dovranno essere inserite specie arboree / arbustive previste per il Lotto geografico di riferimento e linee guida ispirate ai principi di educazione alla sostenibilità dell’ambiente attraverso la sensibilizzazione ed il coinvolgimento dei cittadini alla gestione e alla tutela degli alberi e del territorio.

Informazioni su Lara Celletti 1222 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*