convocato consiglio comunale in sessione straordinaria per il prossimo sette aprile

Castro dei Volsci – Il sindaco di Castro dei Volsci Leonardo Ambrosi ha convocato il consiglio comunale per il prossimo giovedì 7 aprile in sessione straordinaria ed in prima convocazione alle ore 18. L’eventuale seconda convocazione è prevista per il giorno dopo, a partire dalle 8 del mattino, sempre presso la sala del teatro comunale Vittorio Gassman. Quattro saranno i punti in ordine del giorno che dovranno discutere ed approvare le compagini politiche presenti in aula, vale a dire la maggioranza guidata dal sindaco Ambrosi e le opposizioni dei consiglieri Savina D’Amore e Luciano Lancorai, sempre molto attenti ad ogni questione relativa alla gestione del territorio. In realtà non ci dovrebbero essere occasioni di scontro, spesso palesatesi in aula, visti gli argomenti che saranno trattati in questa seduta. Si comincerà con l’approvazione deli verbali delle sedute precedenti. Vedremo se il consigliere Lancorai tornerà a lamentarsi della mancata lettura in aula dei verbali prima della loro approvazione. Come secondo punto in scaletta ci sarà poi la modifica ed integrazione della convenzione tra i comuni di Pofi e Castro dei Volsci, per lo svolgimento in forma associata del servizio di segreteria comunale. Una formula ormai adottata da quasi tutti i piccoli comuni per realizzare rilevanti sgravi di spesa. I consiglieri saranno successivamente chiamati ad esprimere il loro voto sull’approvazione del nuovo regolamento dei centri anziani, per adeguare la disciplina i nuovi indirizzi regionali. A Castro dei Volsci sarà interessato dalla modifica il Centro Anziani comunale intitolato al “Dott. Angelo Berardi”. In conclusione di seduta si procederà all’approvazione del regolamento per lo svolgimento delle sedute degli organi collegiali del comune di Castro dei Volsci in modalità telematica.

Informazioni su Lara Celletti 1219 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*