Pagare tutti per pagare meno

Amaseno – Pagare tutti per pagare meno. La giunta comunale di Amaseno guidata dal sindaco Antonio Como ha deliberato in questi giorni un atto di indirizzo per il potenziamento del settore economico-finanziario, in particolare del settore tributi. Nella convinzione che l’accertamento dei debiti e la loro riscossione sia un passo fondamentale verso l’equità fiscale e la solidità del bilancio comunale. La decisione nasce soprattutto dall’aumento del numero delle pratiche da gestire, correnti ma anche relative a debiti pregressi da accertare nei tempi utili prima della loro prescrizione. Se finora l’ufficio tributi è riuscito sempre ad onorare tutti gli impegni e raggiungere gli obiettivi prefissati è indubbio che adesso, a fronte del lavoro accresciuto, deve fare i conti con una carenza strutturale di personale. Così, fino a quando non si potranno assumere nuovi dipendenti l’orientamento politico è quello di far proseguire la gestione delle entrate tributarie attraverso la struttura dell’ente ma anche di provvedere al potenziamento della stessa con un servizio di supporto. Utile nello svolgimento dell’attività di istruttoria e nella predisposizione di tutti gli atti amministrativi la cui adozione è di competenza dell’Amministrazione, attinenti all’applicazione dei tributi. Ma anche nelle attività di gestione, accertamento e recupero delle imposte, nonché nel potenziamento del servizio di sportello. L’azione di supporto servirà poi ad accelerare la realizzazione delle entrate tributarie, scongiurando l’eventualità di perderle. Il servizio sarà affidato ad un operatore economico dotato di specifiche competenze in materia come di esperienza nell’ utilizzo del software in uso presso il Comune. La scelta dell’operatore esterno di supporto alla gestione, accertamento e recupero dei tributi locali dovrà avvenire entro il 31 Luglio prossimo.

Informazioni su Lara Celletti 1217 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*