Un grande successo per l’iniziativa “Io Compenso”

Castro dei Volsci – Un grande successo per l’iniziativa “Io Compenso”, promossa dalla sezione Avis  “Nicola Polidori” in collaborazione con il comune di Castro dei Volsci. A pochi giorni dalla presentazione pubblica del progetto con cui si vuole dare un contributo concreto alla lotta contro l’inquinamento dell’aria ed i cambiamenti climatici, è stato raggiunto l’obiettivo di procurarsi 1000 alberi che ora potranno essere piantati negli spazi urbani del territorio castrese. A donarli gli stessi cittadini che hanno voluto aderire all’idea. <<E’ stato sorprendente – ha detto entusiasta il Presidente AVIS di Castro dei Volsci, dott. Filippo de Paolis – siamo stati letteralmente travolti dall’affetto di amici, volontari e cittadini. Molte anche le richieste di estendere “io Compenso” ad altri comuni. Abbiamo molte iniziative in cantiere e continueremo a collaborare con questa e altre amministrazioni per migliorare la qualità dell’aria>>. Un’iniziativa lodevole, subito sposata dall’amministrazione guidata dal sindaco Leonardo Ambrosi che ora dovrà indicare le aree dove il prossimo autunno verranno sistemati gli alberi già tutti donati, secondo l’obiettivo del progetto. <<Mille alberi in sole due settimane – ha voluto sottolineare l’assessore all’ambiente Pietro Polidori – i Castresi hanno dimostrato per l’ennesima volta la loro sensibilità e la loro generosità. Inizia ora la seconda fase del progetto con l’individuazione delle aree verdi e nel mese di ottobre procederemo alla messa in posa dei 1000 alberi grazie ai dipendenti comunali messi da subito a disposizione dal Sindaco Ambrosi. Siamo orgogliosi di aver creduto per primi in questo magnifico progetto >>. Il progetto dell’Avis, presentato domenica 3 aprile presso le sale del teatro comunale “Vittorio Gassman”, ha ottenuto anche l’approvazione di molti amministratori di altri comuni che stanno pensando di proporlo sul proprio territorio.

Informazioni su Lara Celletti 1222 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*