Educare gli studenti al cinema ed al suo linguaggio: accordo di partenariato che il comune di Amaseno intende stringere con l’Ente autonomo Giffoni Experience

Amaseno – Educare gli studenti al cinema ed al suo linguaggio. E’ questo il senso di un accordo di partenariato che il comune di Amaseno intende stringere con l’Ente autonomo Giffoni Experience. Nei giorni scorsi, infatti, la giunta comunale presieduta dal sindaco Antonio Como ha approvato lo schema dell’intesa che ora dovrà essere sottoscritta dalle parti. Tutto nasce con un invito rivolto al comune di Amaseno dall’Associazione Culturale Indie Gesta che lo scorso 13 aprile ha fatto pervenire in municipio una proposta di accordo di partenariato con l’Ente autonomo Giffoni Experience finalizzato alla sensibilizzazione e formazione delle studentesse e degli studenti attraverso l’utilizzo del linguaggio cinematografico e audiovisivo. Ricordiamo che per il 2022 il Lazio è stato inserito nel progetto come quinta regione, insieme a Campania, Calabria, Sardegna e Basilicata, per ospitare alcuni degli eventi che riguarderanno gli studenti coinvolti nel programma Cinema per la Scuola del Miur. Inoltre, la partecipazione alla proposta di partenariato offre maggiori opportunità nonché garantisce una maggiore ampiezza degli impatti sociali che l’intervento intende generare sui diretti destinatari e sulle comunità di riferimento. Condividendo gli stessi obiettivi, l’Amministrazione Comunale di Amaseno ha così deciso di procedere alla sottoscrizione dell’Accordo. Come primo step proprio l’approvazione dello schema da parte della giunta, che apre la strada ad un nuovo scenario culturale che si intende sviluppare sul territorio. Educare gli studenti al linguaggio cinematografico, con l’organizzazione di eventi tematici, infatti, comporta inevitabilmente il coinvolgimento sociale in una forma d’arte finora poco esplorata in paese. Gli unici tentativi hanno riguardato progetti di teatro, sebbene Amaseno sia stata location di riprese cinematografiche promosse proprio per lo sviluppo della cultura del cinema dalla Regione Lazio.

Lara Celletti
Informazioni su Lara Celletti 527 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Attualmente presso l'IIS Ceccano FR tiene un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*