L’Unione Europea tende aiuta i comuni per ottimizzare lo sfruttamento delle proprie risorse forestali, sostenendoli nella stesura dei piani di gestione.

Giuliano di Roma – L’Unione Europea tende una mano ai comuni per ottimizzare lo sfruttamento delle proprie risorse forestali, sostenendoli nella stesura dei piani di gestione. Lo fa attraverso l’impiego dei fondi in distribuzione con il Piano di Sviluppo Rurale 2014/20. Così anche per il Lazio, per il tramite della Regione. Ebbene, la giunta guidata dal sindaco Adriano Lampazzi ha deciso in questi giorni di aderire all’avviso pubblico pubblicato dalla Pisana e relativo proprio al “Sostegno agli investimenti destinati ad accrescere la resilienza e il pregio ambientale degli ecosistemi forestali”, facendo richiesta di circa 53.000 euro per redigere un approfondito piano che tenga conto delle caratteristiche e delle potenzialità delle zone verdi del suo territorio. Il piccolo centro lepino, infatti, oltre a possedere un antico borgo medievale sempre più apprezzato anche da flussi turistici, può contare, per incrementare questa forma di crescita economica, pure sull’incanto offerto dal Monte Siserno, ai cui piedi si sviluppa l’abitato. Una ricchezza naturalistica e paesaggistica straordinaria che va adeguatamente tutelata ma anche sfruttata evidentemente. Proprio per questo motivo la dotazione di un piano di forestazione condiviso, è apparsa subito di importanza strategica alla giunta per favorire investimenti nello sviluppo delle aree forestali del suo territorio e nel miglioramento della stessa redditività delle foreste.

Lara Celletti
Informazioni su Lara Celletti 575 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Attualmente presso l'IIS Ceccano FR tiene un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*