Micro frana in strada a Celma: De Lellis segnala per la sicurezza dei cittadini

Amaseno – E’ scontro aperto tra il  sindaco Como e la minoranza consiliare del gruppo Amaseno 2013. Tanti gli argomenti discussi non in aula e motivo di accesi botta e risposta specialmente sui social. L’ultimo in ordine cronologico riguarda una frana apertasi lo scorso giovedì lungo via Celma, prontamente segnalata dal consigliere De Lellis che ha scritto al primo cittadino, all’ufficio tecnico ed al comando della polizia municipale, perché si intervenisse immediatamente, almeno per mettere  in sicurezza la strada. <<Dopo la nostra segnalazione – le parole di De Lellis sulla bacheca facebook –  la ditta incaricata dal comune ha  provveduto  a transennare la strada , per il momento il pericolo che qualcuno ci finisse dentro è scongiurato. Secondo noi non c èra bisogno di fare nessuna polemica ma è giusto che ognuno  fa come vuole>>. Nessuna polemica controbatte il primo cittadino, che sottolinea come stiano per essere appaltati lavori per il dissesto idrogeologico che riguardano anche la zona di Vettia. <<La polemica la fai tu non io – replica Como – e, considerato che quel finanziamento di 950.000 euro per lavori che riguardano anche Vettia, che sono in fase di appalto, di cui sei a conoscenza, cosi come altri che siamo riusciti ad ottenere, sono fatti concreti, tangibili e documentati  e non chiacchiere al vento. Quindi, con molta pacatezza e tranquillità, ti lascio volentieri le polemiche  sterili che tu stai facendo su facebook, non io, con la speranza che  tra qualche settimana, quando illustrerò in consiglio comunale (luogo deputato per la discussione ufficiale) il piano triennale delle opere pubbliche con importi, scadenze, tempistiche ecc. ecc, ci sia da parte tua e di altri, una costruttiva discussione dei  temi>>. <<Tutto – dice l’altro consigliere d’opposizione Mario Colagiovanni – per una segnalazione fatta per la sicurezza dei cittadini>>.

Informazioni su Lara Celletti 1215 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*