AMASENO: CONSIGLIO COMUNALE

Amaseno – Confermate le aliquote Imu già in vigore per l’anno 2022, come è stata confermata anche l’aliquota dell’addizionale comunale all’Irpef. Il provvedimento è stato preso nel corso della riunione del consiglio comunale tenutasi lo scorso lunedì presso la struttura scolastica di via Prati. Sebbene i punti siano stati approvati con il solo voto della maggioranza, per l’astensione dell’opposizione di Amaseno 2013, non ci sono stati scontri in aula. Diverso il clima quando si è parlato di Tari. Sebbene il piano finanziario ma anche le aliquote siano rimaste sostanzialmente uguali, almeno nel risultato, con 580.000 euro circa impegnati nella programmazione e con bollette finali per gli utenti sulla linea dello scorso anno, il punto ha dato l’occasione di discutere di “pulizia”. Un tema controverso, cavallo di battaglia politico della minoranza. Ed infatti è stato proprio il consigliere d’opposizione Vittorio De Lellis a sollevare la questione della sua carenza. In pratica, secondo il pensiero della minoranza, il problema nascerebbe fondamentalmente da quanto previsto in capitolato. Se il paese ed in particolare il centro storico scontano insufficienze nello spazzamento, nel lavaggio e nelle pulizie straordinarie, forse sarebbe da chiedersi se sono stati previsti con adeguatezza, il tema sollevato. Il consigliere De Lellis, infatti, ha avuto parole di elogio per gli operai della ditta che si occupa della raccolta differenziata e della pulizia, sottolineando il loro impegno. Quindi qualcosa non andrebbe nel contratto. Di qui il sospetto che anche la nuova gara per l’assegnazione della differenziata sia carente dallo stesso punto di vista. Per questo motivo, dopo il consiglio, la minoranza ha già deciso di chiedere a sindaco ed assessorato competente una serie di informazioni sul numero di addetti alla pulizia, il perimetro interessato, i giorni in cui vengono eseguite le operazioni ordinarie e straordinarie.

Informazioni su Lara Celletti 1217 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*