Urban Security a Villa Santo Stefano

Villa Santo Stefano – Tra non molto anche il comune di Villa Santo Stefano sarà dotato del suo sistema di videosorveglianza, a garanzia di una maggiore sicurezza del territorio, soprattutto delle aree più sensibili. Nei giorni scorsi, infatti, la giunta guidata dal sindaco Giovanni Iorio ha approvato il progetto esecutivo relativo all’intervento di realizzazione di un impianto di videosorveglianza sul territorio comunale denominato “Urban Security”. Il progetto è stato redatto dal geom.Nicola Ceccarelli, incaricato per individuare nel dettaglio i lavori da realizzare ed il loro relativo costo: forma, tipologia, qualità, dimensione, prezzo e posizionamento di ogni elemento. Ad essere specificato, inoltre, è il piano di manutenzione delle opere e delle sue parti visto che spesso le installazioni di apparecchiature pure efficaci, come i lampioni ed i segnali fotovoltaici, solo per fare un esempio, non sono seguite da una corretta manutenzione delle stesse inficiandone il funzionamento corretto nel tempo. Le telecamere di videosorveglianza verranno sistemate su strutture di proprietà pubbliche e l’intervento complessivo avrà un costo di circa 22.000 euro, finanziato per il 90% dalla Regione Lazio e con una quota comunale del solo 10% da reperire nel bilancio dell’ente. Il progetto è considerato rispondente alle esigenze dell’amministrazione che intende avere uno strumento in più per il controllo del territorio. Ricordiamo che Villa Santo Stefano non dispone di una caserma dei carabinieri sul territorio e che, come tanti altri piccoli comuni, soffre della carenza di personale nella polizia municipale. Sistemare perciò un sistema di videosorveglianza efficace ed efficiente significa dare maggiore tranquillità ai residenti per scoraggiare comportamenti scorretti o addirittura criminosi.

Lara Celletti
Informazioni su Lara Celletti 575 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Attualmente presso l'IIS Ceccano FR tiene un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*