Domenica scorsa Confagricoltura ha inaugurato la sua nuova sede territoriale di Amaseno

Amaseno – Domenica scorsa Confagricoltura ha inaugurato la sua nuova sede territoriale di Amaseno. Lo sportello a disposizione degli agricoltori e delle tantissime aziende del settore primario operanti sul territorio è stato inaugurato in un locale di viale San Rocco alla presenza del presidente di Confagricoltura Frosinone, Vincenzo del Greco Spezza e del sindaco Antonio Como. Taglio del nastro alle ore 11, quando il presidente Spezza ed il sindaco Como sono intervenuti per spiegare le nuove opportunità offerte agli imprenditori ed agli operatori agricoli della Valle dall’apertura di questa sede. Subito dopo il presidente di Confagricoltura provinciale si è fatto tramite della donazione di un defibrillatore al Comune di Amaseno, in segno dell’ospitalità mostrata ma anche a dimostrazione dell’importanza delle strategie di crescita condivise tra i vari attori, pubblici e privati. Non poteva mancare al termine della cerimonia di inaugurazione, la degustazione di prodotti tipici che Confagricoltura ha voluto offrire a tutti i presenti. A chiudere, una degustazione di prodotti tipici locali offerta da Confagricoltura, a partire dalla gustosissima ed apprezzatissima mozzarella fatta con latte di bufala locale. Proprio l’allevamento bufalino ha rappresentato negli anni il vero volano per la crescita dell’economia del territorio, sviluppando nuove imprenditorialità, aziende moderne e soprattutto imparando a fruttare l’intera filiera della bufala. Bufala di cui oltre il latte, la mozzarella, lo yogurt ed i formaggi derivati comincia ad essere apprezzata anche la carne, non solo ottima e per ogni palato, ma anche adatta ad una dieta leggera, perché facilmente digeribile e dal basso contenuto di colesterolo. Con oltre 200 aziende agricole del settore, la presenza di un’organizzazione di categoria così importante come Confagricolura non può che essere di supporto alla continua crescita economica del territorio a vocazione squisitamente agricola.

Lara Celletti
Informazioni su Lara Celletti 575 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Attualmente presso l'IIS Ceccano FR tiene un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*