Il Giardino di Epicuro campo estivo ideato dall’amministrazione comunale per tutti i ragazzi del posto dai 7 ai 14 anni è pronto

Castro dei Volsci – Riapre il “Giardino di Epicuro”, il luogo ideale per imparare, divertirsi e socializzare, studiato dall’amministrazione comunale per tutti i ragazzi del posto dai 7 ai 14 anni. La location scelta è quella della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo di Castro dei Volsci in contrada Frasso, nei cui spazi verranno organizzate le varie attività previste dal programma. Il Campo estivo Epicuro sarà attivo dal 18 al 30 luglio prossimi, con tantissimi giochi e sport, davvero per tutti i gusti. Le iscrizioni sono già aperte e continueranno fino al prossimo 11 luglio attraverso la modulistica dedicata disponibile presso l’Ufficio Servizi Sociali del municipio dove dovranno poi essere consegnate le domande. Sono previste delle agevolazioni sulla base del modello Isee familiare e per i secondi bambini dello stesso nucleo. Per qualunque informazione ci si potrà, comunque, rivolgere in comune oppure contattare il numero 3398141222. Il centro estivo è organizzato dal comune di Castro dei Volsci, in collaborazione con le parrocchie del paese, i ragazzi del Servizio civile e la cooperativa Archè, scuola di formazione e counseling, che lo cura ormai da diversi anni. Da quando l’allora assessore alle politiche sociali del comune,il dott.Gaetano De Padua, lo ha ideato fino a farlo diventare realtà con il resto dell’amministrazione comunale. Uno spazio a disposizione dei ragazzi di Castro dei Volsci, tutto per loro, nato per comporre i bisogni, le esigenze ed anche le emergenze che vengono dal mondo adolescenziale e giovanile. Un’alternativa, specialmente per gli adolescenti, di combattere la noia con attività sane, ricreative e culturali. Non solo, perché uno dei primi vantaggi del Giardino è dare la possibilità ai ragazzi di incontrarsi, interagire tra loro, scambiarsi esperienze ed idee, condividere passioni e far nascere amicizie.

Informazioni su Lara Celletti 1222 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*