Villa Santo Stefano sabato 6 agosto tradizionale Sagra dei Cecapreti e della Bufaletta alla sua 42^ edizione

Villa Santo Stefano – Dopo due anni di stop dettato dalla pandemia, cresce l’attesa per la gustosissima e tradizionale Sagra dei Cecapreti e della Bufaletta, giunta con successo alla sua 42^ edizione. Ad organizzarla è la Proloco cittadina guidata dalla signora Marina Bonomo che per quest’anno assicura una kermesse davvero indimenticabile. L’appuntamento è in piazza Umberto I, il prossimo sabato 6 agosto, a cominciare dalle 20.30. <<Lo scenario di Piazza Umberto I° è sicuramente la location perfetta per questa manifestazione – spiegano gli organizzatori – Si trova infatti al centro del paese, al suo ingresso, di fronte al Palazzo Colonna. Prevediamo, dopo due anni di fermo, un grande afflusso di turisti che si andranno ad aggiungere ai numerosi visitatori abituali di questa importante manifestazione>>. L’evento gode del Patrocinio e del contributo dell’Assessorato al Turismo della Regione Lazio, come del Comune di Villa Santo Stefano. <<La sagra dei cecapreti si svolgerà all’insegna della riscoperta delle tradizioni culinarie antiche, proprie della Ciociaria, ma soprattutto del piccolo paese ciociaro, dove viene fatta rivivere un’atmosfera che ci riporta lontano nel tempo – aggiunge il presidente Marina Bonomo – Questo piatto, infatti, di antiche origini santostefanesi, ottimo assieme al vinolocale, verrà preparato e servito in piazza, richiamando l’antica tradizione del rito della “Liberanza d’Agosto” che ci riporta al periodo anticlericale del medioevo, quando le “oppressioni” della Chiesa portarono i santostefanesi a coniare il nome “cecapreti”, indicando l’invito a soffocarsi che le donne rivolgevano ai preti ogni volta che cucinavano loro questa pasta>>. Con l’occasione sarà possibile dedicarsi anche a suggestive escursioni nei sentieri della valle dell’Amaseno, così come una visita alle bellezze artistiche del paese tra cui il Santuario della Madonna Dello Spirito Santo, immerso nel verde delle campagne santostefanesi, poco lontano dal paese. Qui è stato festeggiato lo scorso anno il trecentenario della apparizione della Madonna ad un viandante cieco, miracolato. Veniamo, ora, al programma della sagra di questi particolari spaghettoni, cui da qualche anno è stato affiancato lo spezzatino di bufalo. Alle 20,30 ci sarà l’apertura dello stand enogastronomico per la degustazione dei famosi cecapreti e della bufaletta; alle 21:00, la 12^ edizione del Premio Provinciale “Pro Loco” con la consegna del premio al vincitore, mentre a partire dalle 21:30, ad allietare la serata si terrà lo spettacolo musicale “ Pizzica-Taranta-Tarantella e Tammurriata”, con il gruppo “Compagnia Scorribande Popolari”.

Lara Celletti
Informazioni su Lara Celletti 575 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Attualmente presso l'IIS Ceccano FR tiene un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*