IO COMPENSO…ambiente e salute a Castro dei Volsci

Castro dei Volsci – Prosegue la collaborazione tra il Comune di Castro dei Volsci e la sezione comunale dell’AVIS “Nicola Polidori” nell’apprezzatissimo progetto “Io Compenso: chi inquina…pianta alberi”. In pochi giorni, grazie alla generosa partecipazione dei cittadini, è stato raggiunto e superato l’ambizioso obiettivo dell’acquisto di 1000 alberi. Ed ora è il momento di metterli a dimora. “Io Compenso” nasce con la pretesa di collocare sul territorio castrese nuove sostanze arboree al fine di assorbire parte delle emissioni di anidride carbonica e purificare l’aria sfruttando i processi biologici delle piante.  Ecco le aree verdi individuate dall’ Amministrazione Comunale e dall’AVIS per la piantumazione degli alberi: Belvedere – centro storico;  Campo sportivo;  Scuola elementare;  Scuola media;  Parcheggio stazione ferroviaria;  Palazzina Ater;  Oasi naturale della Mola Palatta;  Cava di Montenero;  Chiesa di Collepece; Piazza San Sosio. Chi volesse suggerire altre zone utili ad accogliere gli alberi del progetto oppure intende mettere a disposizione della comunità un’area privata potrà farlo inviando una mail all’indirizzo: aviscastrodeivolsci@gmail.com. <<. Io Compenso è un progetto innovativo – sottolinea l’assessore all’ambiente Pietro Polidori – ed è stato accolto da tutta la comunità con entusiasmo. Sfruttando i processi biologici delle piante daremo il nostro contributo ad abbattere parte delle emissioni di anidride carbonica. La questione ambientale ê la frontiera politica del futuro e noi vogliamo essere pronti! >>. A fare eco alle parole dell’assessore, il presidente dell’Avis castrese, Filippo de Paolis: <<Siamo orgogliosi di vedere il nostro sogno prendere forma. Un progetto destinato ad affermarsi anche su altri comuni. Aria pulita equivale a sangue pulito>>.

Lara Celletti
Informazioni su Lara Celletti 684 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Attualmente presso l'IIS Ceccano FR tiene un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*