INIZIATIVE TURISTICHE E PROMOZIONE CULTURALE A CASTRO DEI VOLSCI: CONOSCIAMO IL CAMMINO DELLA REGINA CAMILLA

Castro dei Volsci – Continua l’attività di promozione del territorio da parte dell’amministrazione  guidata dal sindaco Leonardo Ambrosi. Che non si lascia sfuggire nessuna occasione per accogliere potenziali flussi turistici attraverso il sostegno ad iniziative di vario genere che possano servire a far conoscere ed apprezzare il proprio territorio. Come nel caso dell’approvazione da parte della giunta dell’iniziativa “Conosciamo il Cammino della Regina Camilla” dell’associazione culturale “Fuorivia” con tanto di concessione del patrocinio non oneroso per materiale promozionale. E’ bastato ricevere una richiesta da parte dei responsabili di “FuoriVia”, che ha la sua sede a Padova, per dare il placet alla manifestazione che tra il prossimo 22 e 25 aprile vedrà il passaggio sul territorio di tantissimi amanti del trekking, divisi in gruppi, alla scoperta dei luoghi della Regina Camilla, figlia proprio del re dei Volsci, Metabo. Si tratta del “Walking queen. Sulle orme della Regina Camilla”. Sempre a proposito dei luoghi della Regina Camilla, già da diversi anni il comune ha aderito ad altri progetti di valorizzazione in chiave culturale della sentieristica, attingendo alle fonti letterarie e dedicando alla mitica regina dei Volsci l’iniziativa “Il Cammino della Regina Camilla” promosso dall’associazione “A Piedi Liberi”, con il coinvolgimento di tanti comuni, dalla valle dell’Amaseno fino a Fossanova, tra l’altro di imminente inaugurazione. Per non parlare delle “Botteghe della Regina Camilla” dell’associazione culturale castrese “La Scarana” che hanno rianimato da anni il centro storico con i loro laboratori artigianali ed artistici capaci di attrarre turisti e farli innamorare delle tradizioni e delle bellezze locali. Innegabile, quindi, che questa amministrazione sia sempre molto attenta alla promozione del territorio ed all’implementazione di ogni strategia utile a stimolarne una conoscenza approfondita.

Informazioni su Lara Celletti 1165 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*