Elezioni amministrative del 14 e 15 maggio 2023. Impegno sociale, famiglia, territorio: Ernesto Gerardi è pronto a far tornare Amaseno la Perla della Ciociaria

COMUNICATO STAMPA DI GIUSEPPE BARATTA

AMASENO – «Voglio avere una visione futura del paese che sia migliorativa e che possa portare beneficio a tutti, per far tornare a essere Amaseno la perla della Ciociaria con vantaggi per tutti». Ernesto Gerardi ha le idee chiare su come sarà il suo paese nei prossimi anni, uno sviluppo che dovrà arrivare di pari passo con il coinvolgimento di tutti, nessuno escluso. «Qualcuno mi rimprovera di non essere molto sorridente ed espansivo ma questo riguarda un po’ il mio carattere, ma chi mi conosce sa che sono estremamente cordiale, aperto al dialogo e al confronto sereno e costruttivo: la cosa importante è la voglia di contribuire alla crescita della comunità e per questo mi piacerebbe svolgere la mia parte in maniera attiva – aggiunge Gerardi, imprenditore amasenese di 48 anni, candidato a sindaco di Amaseno con la lista Amaseno Ernesto Gerardi Sindaco – Perché mi candido? Perché c’è davvero tanto da fare in tutti i settori. Questo territorio ha grandissime potenzialità che vanno lasciate esprimere e supportate, non devono essere ostacolate o rallentate: le promesse ormai non servono più a nessuno ed è arrivato il momento di fare i fatti».

La lista civica “Amaseno Ernesto Gerardi Sindaco” è il gruppo politico nato nel 2013 dal desiderio di rinnovare la vita politica del paese: un impegno politico ma anche di cuore, un mix che ha creato le premesse da cui sono germogliati, oggi, i frutti di una nuova cooperazione per il bene del paese: impegno sociale, famiglia, territorio, lavoro sono stati, e sono ancora, i punti cardine della visione di questa lista.

«Amaseno ha tutti i titoli per essere capofila dei comuni della valle e ci sentiamo in dovere di creare i giusti presupposti affinché volontariato, attività associative, sportive, culturali, possano essere motivo di interesse e di attrazione, nel segno di un’idea della “politica” nobile, al servizio di tutti – riprende Ernesto GerIardi, sostenuto da una lista di candidati di grande esperienza unita a elementi giovani e con tanta voglia di contribuire alla vita della comunità – II 14 e 15 maggio prossimi possiamo voltare pagina e ricominciare a guardare con fiducia al futuro. Qualcuno vuole far credere che Amaseno sia un luogo chiuso e isolato, io dico che invece è molto più aperto e lungimirante di quanto si creda: dobbiamo riattivare la voglia di credere nella collaborazione, nel dialogo e nelle nuove generazioni perché anche a loro dobbiamo guardare per disegnare insieme il futuro di Amaseno e della Valle». Il programma della lista civica “Amaseno Ernesto Gerardi Sindaco” tocca tantissimi interessanti argomenti: impegno sociale, famiglia, territorio, lavoro, senza dimenticare la cultura, la scuola, gli eventi e le manifestazioni, il turismo religioso, la salvaguardia animale ma anche il decoro urbano e l’ambiente giusto per citarne alcuni, il tutto declinato da una volontà di coinvolgere la cittadinanza in maniera netta e costante anche attraverso le commissioni, con un’amministrazione allargata che possa stimolare la partecipazione attiva dei cittadini.

I candidati a supporto della lista numero uno, “Amaseno Ernesto Gerardi Sindaco”, alle elezioni del 14 e 15 maggio prossimi sono: Arianna Petrongelli, Cristiano Tabacchino, Damiano Filippi, Domenico Rinna, Federica Cimaroli, Gianluca Rotondi, Gianni Zomparelli, Luca Veloccia, Mario Colagiovanni, Sabrina Mastromattei, Stefano Tombolillo e Vittorio De Lellis.

IINVITO – Il prossimo 28 aprile (alle ore 20:30) il candidato a sindaco Ernesto Gerardi presenterà la candidatura e i componenti della sua lista presso il ristorante “Le Fontanelle” in via Fontanelle, 20 ad Amaseno.

Informazioni su Lara Celletti 1144 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*