ESITI CONSIGLIO COMUNALE AMASENO

Approvato il progetto casa del musicista

Amaseno – Ancora una volta emerge sostanziale la differenza di vedute tra la maggioranza del sindaco Ernesto Gerardi e l’opposizione guidata dall’ex sindaco Antonio Como. E’ accaduto nel corso dell’ultimo consiglio comunale di settembre, quando il disaccordo è emerso evidente in tre dei quattro punti che erano nell’ordine del giorno. Già in apertura la minoranza ha sottolineato come si sia ritardato a nominare la commissione comunale per l’aggiornamento degli Albi dei Giudici Popolari. Un atto che andava compiuto entro il 30 agosto ed il cui ritardo, secondo la minoranza, avrà ripercussioni sugli adempimenti di legge conseguenti. Nominati, comunque, Gianluca Rotondi per la maggioranza e Gianluca Panici per l’opposizione. Ancor più aspro il dissenso circa l’approvazione dello schema di convenzione in forma associata del Servizio di Segreteria tra i comuni di Pontinia ed Amaseno. Lo schema, infatti, prevede la presenza del segretario comunale ad Amaseno per un solo giorno, con una quota parte dei costi del 30%. Fino ad ora, hanno sottolineato i consiglieri di minoranza, si pagava il 40% per due giorni a settimana di presenza. Presto fatti i conti, per un giorno si sarebbe dovuto spuntare un 20% per parlare veramente di diminuzione delle spese di segreteria, ha così argomentato l’opposizione il voto contrario. Altro motivo di dissenso, l’adesione al Gal Terre di Argil. Un cambiamento di rotta visto che nel passato il comune di Amaseno aveva aderito al Gal Monti Lepini. Così, pur essendo favorevole all’adesione ad un Gruppo di Azione Locale, l’opposizione non ha condiviso la nuova scelta della maggioranza, preferendo astenersi. L’accordo si è trovato solo in chiusura di seduta quando, all’unanimità, è stato approvato lo schema di convenzione tra i comuni di Patrica ed Amaseno, per l’attivazione del progetto “Casa del Musicista”.

Informazioni su Lara Celletti 1026 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*