DENUNCIATO DAI CARABINIERI IL RESPONSABILE DEL MAXI INCENDIO OLTRE 200 ETTARI DI VERDE ANDATI IN FUMO

Grazie a dettagliate indagini le forze dell'ordine hanno individuato il punto da cui è partito il fuoco

È stato denunciato dalle forze dell’ordine , l’uomo di Amaseno che ha causato il maxi incendio che una decina di giorni fa, ha ridotto in cenere boschi ed oliveti e sterpaglie (ginestre e simili). Due giorni di inferno che sembrava inarrestabile e che ha interessato le aree verdi di tre paesi, Villa Santo Stefano, Amaseno e Castro dei Volsci, danni agli oliveti, paura per le abitazioni e per l’elettrodotto. Gli uomini delle forze dell’ordine ed i CC forestali di Castro hanno indagato al millimetro per identificare il responsabile di un vero e proprio disastro ecologico oltre 200 ettari circa andati in fumo: vale a dire  distrutti alberi, morti animali e leso irrimediabilmente il sottobosco. L’ uomo adesso è stato denunciato, ripetiamo, per via delle indagini in cui hanno avuto un ruolo decisivo gli agenti forestali che dopo accurate prezie tecniche ed analisi funzionali sul sito hanno stabilito la natura dell’incendio. Si tratterebbe di un semplice fuoco divenuto poi incontrollabile per via delle condizioni climatiche, in particolar modo del venticello insistente che ha diffuso le fiamme alla limitrofa zona boschiva. Esiste di fatto un’ordinanza comunale in è stata prorogata fino alla fine di ottobre ovvero l’assoluto divieto di usare il fuoco per bruciare resti di potatura o diserbare ed altri usi. In questo contesto a dir poco allarmante ci preme dire che dopo questo episodio si sono verificati altri incendi di minori dimensioni, uno in particolare venerdì scorso ed è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco e della protezione civile.

Informazioni su Lara Celletti 1026 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*