POLIZIA PROVINCIALE E MUNICIPALE INSIEME A GIULIANO DI ROMA: NUOVA CONVENZIONE

Giuliano di Roma – Per far fronte alla strutturale carenza di personale nel corpo della pulizia municipale, ma anche per un più efficace controllo della sicurezza e della vivibilità sia in ambito urbano, che in ambito extraurbano, il comune di Giuliano di Roma corre ai ripari sfruttando una grossa opportunità offerta dall’Amministrazione provinciale di Frosinone. Stiamo parlando della possibilità di utilizzare gli agenti della polizia provinciale, grazie proprio ad una deliberazione del consiglio provinciale che risale all’agosto 2018 secondo cui la Polizia Provinciale può svolgere, su richiesta dei comuni,  attività di controllo del territorio, in particolare in occasione di manifestazioni che prevedono un grande afflusso di partecipanti. In realtà il comune di Giuliano di Roma aveva già stipulato una convenzione quadro con la Provincia di Frosinone per l’utilizzo della Polizia Provinciale per la durata di tre anni, dal gennaio 2019. Essendo, quindi, l’accordo scaduto nel gennaio 2022, la giunta guidata dal sindaco Adriano Lampazzi ha adesso pensato di stipulare una nuova convenzione con palazzo Gramsci, questa volta per un solo anno, dal 1 gennaio al 31 dicembre 2024. I Servizi di Polizia Locale saranno coordinati e diretti solo ed esclusivamente dal Comandante della Polizia Locale – Responsabile del Servizio, Dott. Domenico Mandatori, cui è affidato l’incarico di adottare tutti gli atti conseguenti alla deliberazione di giunta, compresi gli impegni di spesa. Oltre alla carenza di organico nella municipale, il Comune interessato ha, all’interno del suo territorio, arterie stradali di rilevante traffico viabilistico, quindi gli agenti si trovano nella necessità di effettuare i servizi di pattugliamento, controllo del territorio e della viabilità, che possono risultare più efficacemente svolti con il supporto della Polizia Provinciale, utilizzando le dotazioni tecnico-strumentali già in loro possesso.

Informazioni su Lara Celletti 1163 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*