OGGI CONSIGLIO COMUNALE A GIULIANO DI ROMA: PREVISTO UN ECOMIO SOLENNE PER TUTTI I DIPENDENTI COMUNALI PER I SERVIZI PRESTATI DURANTE LA PANDEMIA

Giuliano di Roma – Si terrà oggi, 18 dicembre, l’ultimo consiglio comunale dell’anno, convocato dal sindaco Adriano Lampazzi per discutere di ben dieci punti in ordine del giorno. La riunione è fissata alle 19 presso la sala consiliare e si aprirà con la discussione e la successiva votazione di una mozione relativa allo spostamento del 72° Stormo – scuola elicotteristi – in forza presso l’aeroporto “G.Moscardini” di Frosinone. In sintesi, la massima assise civica giulianese potrà esprimere con questa mozione la sua avversione ad una simile eventualità sostenendo una proposta di annullamento del decreto di trasferimento del 72° Stormo dell’Aeronautica militare e della scuola elicotteristi presso l’aeroporto di Viterbo. Come secondo punto inserito nell’ordine del giorno del consiglio comunale, è previsto l’encomio solenne ai dipendenti comunali per tutti i servizi prestati in occasione dell’emergenza legata alla pandemia da covid 19, nel periodo che va dal 9 marzo del 2020 fino al 31 marzo del 2022. Sarà solo con il terzo punto in scaletta che si potrà entrare nel dibattito politico tra maggioranza ed opposizione, con la ratifica della delibera di giunta comunale n.53 dello scorso novembre relativa ad una variazione di bilancio. Si proseguirà con la verifica della quantità e della qualità delle aree e fabbricati da destinarsi alla residenza ed alle attività produttive che potranno essere ceduti in diritto di proprietà o di superficie, per poi passare all’approvazione del piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari per il triennio 2024/2026. In aula si voteranno, a seguire, le aliquote dell’Imu e dell’addizionale comunale all’irpef per il 2024. Si arriva all’ottavo punto in ordine del giorno con l’approvazione del Documento Unico di Programmazione 2024/2026, per passare poi alla votazione del bilancio di previsione 2024/2026. A concludere l’ultima assise dell’anno, la verifica ordinaria al 31 dicembre 2022 delle società ed organismi partecipati.

Informazioni su Lara Celletti 1220 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*