“TI GIRO IL LAZIO” APPRODA A CASTRO DEI VOLSCI E SCEGLIE COME SET LA MAMMA CIOCIARA

La mamma ciociara set di riprese target regione Lazio

Castro dei Volsci – Nei giorni scorsi l’antico borgo medievale di Castro dei Volsci e, in particolare, il monumento alla Mamma Ciociara, è stato il set per le riprese audiovisive del progetto “Ti giro il Lazio”, progetto finanziato da DTC Lazio (Distretto Tecnologico della Cultura della Regione Lazio – Centro Eccellenza), con il sostegno della Regione Lazio e Lazio Innova. <<Un’occasione in più per la valorizzazione delle bellezze turistiche e culturali del nostro Paese, scelto ancora una volta per la sua originalità e conservazione – ci riferisce il vicesindaco Roberto Peronti – Un risultato possibile grazie ad un lavoro di squadra che coinvolge residenti, operatori, associazioni e Amministrazione Comunale>>. Un borgo incantevole, un dedalo di vicoli suggestivi, perfettamente recuperato in tutto il suo splendore che non poteva rimanere fuori dal circuito di questo progetto promozionale voluto dalla Regione Lazio. <<Il nostro centro storico si conferma sempre più capace di richiamare ogni week-end decine di turisti ai quali, grazie alle associazioni ed agli artigiani attivi, siamo in grado di far vivere un’esperienza indimenticabile – ha detto il sindaco Leonardo Ambrosi – Nel nostro programma elettorale ci eravamo dato tra gli obbiettivi la ricerca di produzioni cinematografiche nazionali ed internazionali interessate a girare sul nostro territorio. “Ti giro il Lazio” è stato anche per noi un primo e piccolo banco di prova, decisamente superato con successo>>. Un’amministrazione, quindi, sempre attenta alla promozione del territorio ed alla messa in atto di tutte le strategie utili a stimolarne la conoscenza approfondita, che non si è lasciata sfuggire la proposta della Black Light Film srl di Roma. Innegabile il valore promozionale del progetto ora implementato con le riprese presso la terrazza panoramica di San Pietro al cospetto del Monumento alla Mamma Ciociara.

Informazioni su Lara Celletti 1194 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*