BENEDIZIONE DI ANIMALI E MEZZI AGRICOLI CON LA COLDIRETTI AD AMASENO

Benedetti gli animali ed i trattori

Amaseno – Benedetti i mezzi agricoli, trattori ed animali da don Italo Cardarilli in piazza subito dopo
la messa delle 11:00, in una bella domenica assolata. Il giallo delle bandiere con le spighe di grano, tanti
trattori ed un esemplare di bufaletta in rappresentanza di tutto il comparto. Una folla enorme di
persone, non solo allevatori ed agricoltori ma anche semplici padroncini di cani e gatti, cavalli ed altri
animali di affezione, si sono radunati per celebrare la “Giornata del ringraziamento” organizzata dalla
Coldiretti Frosinone domenica scorsa. Una cerimonia stupenda, con tanto di benedizione e
ringraziamento per i doni della terra, tenutasi nella centralissima piazza XI Febbraio, al termine della
Santa Messa all’interno della Collegiata gotico-cistercense di Santa Maria (1177). Momenti di grande
intensità emotiva in un luogo che vive soprattutto di agricoltura e, nello specifico, prevalentemente
di allevamento bufalino. Presenti i vertici della Coldiretti di Frosinone, il direttore Carlo Picchi ed il
presidente Vinicio Savone, insieme a Marilena Tombolillo, proprio di Amaseno, rappresentante
provinciale del patronato Epaca. In piazza anche gli amministratori del paese con in testa il
vicesindaco Stefano Tombolillo come pure presenti in piazza erano i rappresentanti di tantissime
aziende agricole e proprietari di cavalli ed animali da cortile, e delle forze dell’ordine. Sono
intervenuti, tra gli altri, il consigliere regionale Daniele Maura ed il sindaco di Ceccano Roberto
Caligiore, entrambi di Fratelli d’Italia, con il referente di zona Mario Colagiovanni ovviamente insieme ai rappresentanti della Coldiretti di Frosinone e quelli della locale amministrazione, che hanno fatto gli onori di casa agli ospiti della cerimonia che ha previsto anche panieri di prodotti tipici dai maggiori centri della provincia. Di grande intensità il momento in cui i trattori col parroco in mezzo hanno suonato il clacson tutti insieme e fatto cantare i motori. Presenti anche le forze dell’ordine di zona carabinieri e polizia municipale.

Informazioni su Lara Celletti 1189 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*