CARNEVALE A CASTRO DEI VOLSCI: EVENTI PER TUTTI I GUSTI E TUTTE LE ETÀ

Entra nel vivo il carnevale castrese con tanti appuntamenti per gioire di una delle feste più spumeggianti dell’anno, ricca di colori, di maschere e carri allegorici per un sano divertimento di grandi e piccini. Un calendario realizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con il Carnevale dei Lepini e le associazioni operanti sul territorio, considerato che il carnevale, inteso quale festa del popolo, luogo del riso e della follia, dello scherzo, della materialità e dell’abbondanza, è da sempre tradizionale appuntamento della cultura popolare castrese. Dopo il laboratorio creativo “Alice in Wonderland” curato dai ragazzi del servizio civile martedì scorso presso il museo civico archeologico, sabato 10 febbraio sarà la volta del “Carnival Party” presso la locanda del “Ruspante”. Evento organizzato dalla Proloco che prenderà il via alle 20. All’interno un contest fotografico a cura dell’assessorato alle politiche giovanili, diretto da Miriam Molinari. Domenica, invece, in piazza Iannucci, prenderà il via il Carnevale Castrese, curato dall’assessore alla cultura Luca Marzella. Ritrovo alle 11 delle maschere e dei carri allegorici del Carnevale dei Lepini, cui aderiscono anche i comuni di Prossedi, Villa Santo Stefano e Giuliano di Roma, per poi sfilare tra le vie del centro di Madonna del Piano. Alle 11.30, in largo Vignoli:  spettacoli di magia, artisti di strada e stand gastronomici. Martedì 13, invece, il carro del Comune di Castro dei Volsci prenderà parte al Carnevale Storico di Frosinone, mentre sulla Rocca Castri, in piazza IV Novembre, si potrà assistere alle 15 al Rogo del Fantoccio di Carnevale, seguito da una festa in maschera per i bambini, eventi organizzati dalla Proloco cittadina. Insomma, tante occasioni di svago, di incontro, di socializzazione, per rafforzare l’identità e la cultura del posto come per attrarre turisti. 

Informazioni su Lara Celletti 1098 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*