CONTINUA L’OPERA DI BONIFICA SUL TERRITORIO DI AMASENO: INTERVENTI NECESSARI E UTILI

Per rendere il territorio più vivibile e per liberare i corsi d'acqua

Incessante l’opera di pulizia e di riqualificazione che l’amministrazione guidata dal sindaco Ernesto Gerardi continua a mettere in atto. Uno dei siti che è stato sottoposto in questi giorni a quella che potrebbe essere definita una vera e propria opera di bonifica, è l’area adiacente la cosiddetta Fontana degli Schiavoni. Si tratta di una delle tante sorgenti del paese che regala la sua acqua per i più svariati usi, soprattutto quelli legati all’agricoltura. Intorno alla sorgente, protetta da una apposita costruzione, si trova anche un lavatoio pubblico, servito proprio dal getto continuo della stessa. Ebbene, l’intera area negli ultimi tempi era stata lasciata nel dimenticatoio, nonostante le criticità legate ad una sua più approfondita ed accurata pulizia, facendone un luogo non certo bello da vedere. Nonostante il tentativo di una sua riqualificazione pure fatta dalla passata amministrazione, con panchine e staccionate in legno per accrescerne l’attrattività. Si tratta del resto, di un posto che potrebbe fungere da sosta per chi ama la campagna o intende ammirare le bellezze paesaggistiche del territorio. Ebbene, tra sterpaglie, rovi, immondizie varie, tra taniche di detersivo e plastiche di ogni genere, la situazione rischiava di degenerare. Ora una pulizia completa del verde circostante, del fossato, liberato dalle confezioni di detersivo e da bottiglie in plastica, buste ed altro materiale ingombrante, ha restituito un minimo di decenza al posto che, nei mesi caldi, viene ancora usato come lavatoio pubblico. Un modo anche per scoraggiare chi pensa, come già fatto in passato, ad usare la fontana degli Schiavoni come discarica a cielo aperto. Non di rado, lungo la strada adiacente il lavatoio, sono stati rinvenuti elettrodomestici, pneumatici ed altri rifiuti pericolosi. Ora resta solo di dare un’imbiancata per cancellare anche le scritte fatte dai soliti “buontemponi”.

Informazioni su Marco Bravo 202 Articoli
Nato a Napoli nel ha frequentato il liceo scientifico Tito Lucrezio Caro. Laureato in economia e commercio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*