AMASENO MERCOLEDÌ MATTINA CONSIGLIO COMUNALE: PUNTO ESSENZIALE LA COLLABORAZIONE DEI CITTADINI PER LA CURA DEI BENI COMUNI

Mercoledì mattina sei marzo il consiglio comunale

Convocato dal sindaco Ernesto Gerardi il consiglio comunale, in seduta ordinaria, presso il municipio di viale Umberto I, alle 10 del prossimo mercoledì 6 marzo. Ben otto i punti all’ordine del giorno su cui potranno confrontarsi i consiglieri della maggioranza Gerardi con l’opposizione guidata dall’ex sindaco Antonio Como, sempre agguerrita in ogni assise. Si comincerà con l’approvazione dei verbali della seduta precedente per passare poi alla verifica della quantità e qualità di aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, alle attività produttive e terziarie, che potranno essere ceduti in diritto di proprietà o in diritto di superficie. Si entrerà nel vivo della discussione con la votazione del terzo punto in scaletta, relativo all’approvazione del bilancio di previsione finanziario 2024-26, il primo vero bilancio dell’era Gerardi, cominciata da meno di un anno. Successivamente, i consiglieri dovranno esaminare ed esprimersi sull’approvazione del piano regolatore cimiteriale (PRCC). Quindi sarà la volta dell’approvazione del regolamento sulla commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo. Come sesto punto in ordine del giorno, verrà proposto al consenso consiliare il regolamento comunale disciplinante la collaborazione tra cittadini e amministrazione comunale per la cura, la rigenerazione e la gestione condivisa dei beni comuni. Non finisce qui, perché successivamente si voterà ancora per l’approvazione di un altro regolamento, questa volta sul nuovo regolamento del consiglio comunale. Passaggio fondamentale per rendere possibile la nomina del presidente e del vice presidente del consiglio comunale, figura finora assenti ad Amaseno, in discussione proprio all’ultimo punto in odg. Insomma, tanti argomenti delicati su cui maggioranza ed opposizione avranno modo di discutere in aula.

Informazioni su Lara Celletti 1139 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*