PRESTO ANCHE AD AMASENO LE COLONNINE PER AUTO ELETTRICHE

Grande novità in fatto di ambiente

Il paese potrebbe avere presto le sue postazioni di ricarica per i veicoli elettrici. Dopo l’avviso pubblico del Comune per raccogliere le manifestazioni di interesse all’installazione delle colonnine da parte di aziende che già operano nel settore, nei giorni scorsi la giunta guidata dal sindaco Ernesto Gerardi ha approvato un protocollo d’intesa con la società Be Charge srl di Milano per la fornitura, l’installazione e la gestione di infrastrutture per il rifornimento elettrico dei veicoli. La proposta di dotare il territorio di colonnine di ricarica elettrica non comporterà alcun onere a carico della collettività rispondendo alla necessità di realizzare un’adeguata rete infrastrutturale come presupposto fondamentale per lo sviluppo della mobilità elettrica. Si mira ad abbassare così l’inquinamento atmosferico a tutela della salute dei cittadini e dell’ambiente. La Be Charge srl ricopre il ruolo di E-Mobility Provider e Charging Point Operator, vale a dire il soggetto che installa e gestisce l’infrastruttura di ricarica composta da uno o più centri di ricarica per la mobilità elettrica da un punto di vista tecnico e operativo, controllandone gli accessi e occupandosi della gestione quotidiana dell’infrastruttura, della manutenzione e delle eventuali riparazioni da compiere. Sarà lei ad erogare il servizio di ricarica dalla stazione agli utenti finali, occupandosi anche dell’autenticazione del cliente, della gestione del sistema di pagamento e dell’eventuale assistenza tecnica necessaria. Tutte le colonnine di ricarica saranno dotate di tecnologie informatiche per la gestione da remoto, in grado di rispondere alle esigenze attuali e future della mobilità elettrica. I punti di ricarica saranno sistemati in aree pubbliche all’interno del territorio comunale, solitamente parcheggi, in misura da concordare col comune e saranno accessibili ogni giorno 24 ore su 24. 

Informazioni su Lara Celletti 1139 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*