BILANCIO PREVISIONALE 2024 AL COMUNE DI CASTRO DEI VOLSCI: SARANNO SOSTENUTI I SERVIZI E LE ATTIVITÀ

Nella seduta dello scorso 28 marzo il consiglio comunale ha approvato il bilancio previsionale 2024. Quindi entro i termini stabiliti dai nuovi principi contabili, senza l’ansia per l’attesa della solita proroga. <<Un traguardo importante che si aggiunge al percorso iniziato in sede di approvazione del bilancio consuntivo 2022 per recuperare la normalità dei conti – ha spiegato con soddisfazione il sindaco Leonardo Ambrosi – Bilancio che è il documento cardine attorno a cui ruota la vita di un’amministrazione, in cui vengono stabiliti gli interventi pubblici e come sostenere le attività ed i servizi comunali. Nel momento storico in cui siamo chiamati ad amministrare diventa difficile per tanti comuni riuscire a garantire alcuni servizi. Noi al contrario non solo ci siamo impegnati a non tagliarne ed a confermarli tutti, contiamo di aggiungerne altri, ma soprattutto non abbiamo aumentato il costo per le famiglie di un solo centesimo. Portiamo a casa un bilancio prudente, in salute, fatto di numeri e di dati reali se non addirittura sottostimato. Grande attenzione è stata rivolta alle fasce più deboli confermando tutti gli stanziamenti nei settori più delicati. Un bilancio che non lascia indietro nessuno. E, cosa ancora più importante, un risultato che è stato possibile raggiungere senza creare ulteriore debito e senza eludere i correttivi che ci ha dettato la Corte dei Conti. Ci attende una stagione ambiziosa e lo si deve anche alla capacità che questa amministrazione sta dimostrando nell’intercettare tanti fondi.  Sarà un anno in cui continueremo a mettere a terra la nostra visione di paese di ampio respiro, sempre più attrattivo per i paesi limitrofi e per chi, nei dintorni della città capoluogo, deve scegliere dove andare a vivere. Io e la mia squadra ci siamo. Per lo sviluppo culturale e turistico, la coesione sociale tra il centro e le periferie, la sostenibilità ambientale, la cura della persona >>.
 

Informazioni su Lara Celletti 1162 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*