CASTRO DEI VOLSCI: L’AMMINISTRAZIONE PUNTA SULLE OPERE PUBBLICHE

Il sindaco Ambrosi ha illustrato il suo piano di riqualificazione in consiglio comunale

E’ un fiume in piena il sindaco Leonardo Ambrosi che, nel corso dell’ultimo consiglio comunale, ha avuto modo di fare il punto della situazione su tanti cantieri in corso e su quelli che saranno aperti entro l’anno. <<Sono stati affidati ed inizieranno dopo Pasqua i lavori sul campo sportivo comunale per un importo di 50.000 euro chiesti ed ottenuti dalla Regione Lazio – ha sottolineato il primo cittadino – entro aprile inizieranno i lavori di restauro della Chiesa della Madonna della Pace. Saranno poi pubblicate le gare per la costruzione di 51 nuovi loculi cimiteriali e per i lavori di messa in sicurezza del fosso Vallefratta. Entro l’anno saranno affidati i lavori di miglioramento della sentieristica naturalistica finanziati con 90.000 euro dal PSR ed ulteriori lavori di efficientamento energetico per un importo di 50.000 euro. Grazie all’accordo transattivo raggiunto con la società Energy Innovation verrà ripristinato l’impianto di pubblica illuminazione in Via Penniva e sono previsti ulteriori interventi sul resto del territorio comunale, con spese a totale carico del gestore. Quanto alla digitalizzazione finanziata con circa 200mila euro ottenuti dal PNRR, i lavori sono in via di ultimazione ed a breve sarà possibile per i cittadini accedere ai servizi comunali dal proprio smartphone o dal proprio pc. Dove non arriveremo con le nostre forze lo faremo grazie alla virtuosa filiera di rapporti che abbiamo saputo intessere con gli altri enti: penso all’opera di bonifica del Fosso Formello chiesta ed ottenuta dal Consorzio di Bonifica a Sud di Anagni; ai lavori chiesti ed ottenuti dalla Provincia per l’asfaltatura del centro abitato di Madonna del Piano e Via San Giacomo, in partenza entro l’estate; all’emendamento di 35.000 euro approvato dalla Regione per il rifacimento del Piazzale Madonna del Piano antistante la chiesa>>. Nel frattempo, tutti a lavoro per la richiesta di nuovi finanziamenti.

Informazioni su Lara Celletti 1163 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*