EMERGENZA PICCIONI AD AMASENO: ESITO POSITIVO TAVOLO TECNICO VAS

Tania Tiberia referente verdi e società per Amaseno ha convocato l'incontro

Si comincia a parlare seriamente dell’emergenza igienico-sanitaria causata dal sovrappopolamento di piccioni, specie nel centro storico. Lo scorso 2 maggio, presso il Sunny Palace Hotel di Prossedi si è tenuto, infatti, un primo tavolo di confronto promosso dall’associazione Verdi Ambiente e Società di Roma che, di recente, ha inaugurato un circolo proprio nel cuore di Amaseno nominando come referente di zona la dott.ssa Tania Tiberia. Massimo lo spirito collaborativo dell’incontro cui hanno partecipato molti rappresentanti del territorio, tra cui il Sindaco di Amaseno Ernesto Gerardi, l’Assessore all’Ambiente Mario Colagiovanni, i Consiglieri Antonello Capua e Gianluca Panici, e il Responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale, il geometra Marco Ruggeri. In rappresentanza di VAS, la Referente del Circolo Valle dell’Amaseno Tania Tiberia ha convocato l’Esperto in materia, Fabio Agabiti Rosei di Quark S.r.l., per una discussione costruttiva e ragionata sull’emergenza igienico-sanitaria causata dal sovrappopolamento di piccioni nel centro storico del paese. Nel corso della riunione si è riusciti a definire i confini della grave problematica che, da anni ormai, affligge e tiene di fatto prigionieri nelle proprie case, con il terrore di aprire porte e finestre, molti cittadini esasperati. E’ stato, così, ampiamente sottolineato l’impatto negativo del sovrappopolamento di piccioni sulla salute pubblica, per il guano ed i parassiti, e sulla conservazione del patrimonio artistico e storico di Amaseno, per l’acidità delle deiezioni. L’esperto invitato ha offerto consigli tecnici su come combattere gli infestanti e ha presentato proposte per collaborare con le autorità locali competenti. Queste includono risolvere il problema, mantenere le condizioni ottimali dopo la risoluzione e sviluppare regolamentazioni sostenibili e campagne di sensibilizzazione. 

Informazioni su Lara Celletti 1163 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*